:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

La protesta artistica dei redattori detenuti: il giornale esce scritto a mano

Tre mesi fa i computer della redazione sono stati sequestrati, ecco perché il numero di febbraio di “Penna libera tutti” il giornale del carcere di Pesaro è uscito in “forma pre Gutemberg”. Dal 2012 a oggi sono 150 i detenuti che si sono alternati in redazione, oggi sono 14, di cui 4 donne

Benvenuto su RS, l’agenzia giornalistica di Redattore Sociale.

Questa notizia è riservata agli abbonati.
Effettua il e accedi alla notizia. Oppure:

Scopri come abbonarti Vai alla homepage
di RS Agenzia
Vai a
Redattore Sociale