:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Ventiquattro ore nei panni di un rifugiato: il gioco di ruolo per i ragazzi

Il progetto è della Croce rossa italiana e nasce dall’ esigenza di promuovere un percorso di conoscenza in prima persona dei fenomeni migratori. Durante il gioco di ruolo i partecipanti assumono l’identità di una persona in fuga che cerca di arrivare, dopo un lungo viaggio, in Italia dove presenterà la propria richiesta di asilo politico.

Benvenuto su RS, l’agenzia giornalistica di Redattore Sociale.

Questa notizia è riservata agli abbonati.
Effettua il e accedi alla notizia. Oppure:

Scopri come abbonarti Vai alla homepage
di RS Agenzia
Vai a
Redattore Sociale