:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Gli Oscar premiano la disabilità: il miglior corto è la storia di una bambina sorda

Il premio per il miglior corto biografico è andato a “The silent child”, scritto da Rachel Shenton, diretto da Chris Overton e interpretato da Maisie Sly, una bambina sorda di 6 anni. Il regista ha imparato la lingua dei segni. Shenton ha “segnato” il suo discorso agli Oscar

Benvenuto su RS, l’agenzia giornalistica di Redattore Sociale.

Questa notizia è riservata agli abbonati.
Effettua il e accedi alla notizia. Oppure:

Scopri come abbonarti Vai alla homepage
di RS Agenzia
Vai a
Redattore Sociale