:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

“Oltre le parole, conta il modo in cui ognuno pensa la disabilità”

Tanti gli spunti di riflessione emersi durante il seminario per giornalisti “Né poveretti né speciali” organizzato a Roma da Redattore sociale con la collaborazione di SuperAbile. Vivanti: “Molte parole offensive sono di derivazione medica”. Merlo: “Inseriamo nel nostro linguaggio parole come discriminazione e segregazione”

Benvenuto su RS, l’agenzia giornalistica di Redattore Sociale.

Questa notizia è riservata agli abbonati.
Effettua il e accedi alla notizia. Oppure:

Scopri come abbonarti Vai alla homepage
di RS Agenzia
Vai a
Redattore Sociale