:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Insegnare la Lingua dei segni a scuola? "È fonte di cultura e favorisce l’empatia"

Rinforza i processi di percezione e memoria visiva, impone di mantenere il contatto oculare, favorisce la capacità di concentrazione e rende più propensi all’ascolto attivo. Ecco perché la Lis andrebbe insegnata a tutti i bambini, fin da piccoli. Irene Colavito (Università di Trieste): “Impone un punto di vista fuori dagli schemi”

Benvenuto su RS, l’agenzia giornalistica di Redattore Sociale.

Questa notizia è riservata agli abbonati.
Effettua il e accedi alla notizia. Oppure:

Scopri come abbonarti Vai alla homepage
di RS Agenzia
Vai a
Redattore Sociale