:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

“Rifugiato a casa mia”: l’accoglienza in famiglia funziona meglio del Cara

Si concluderà ad aprile il progetto pilota di un anno sperimentato dalla Caritas Italiana in 9 diocesi. Altissima la percentuale degli inserimenti sociali: un’alternativa praticabile agli affollati e alienanti Centri per i richiedenti asilo e anche al sistema Sprar

Benvenuto su RS, l’agenzia giornalistica di Redattore Sociale.

Questa notizia è riservata agli abbonati.
Effettua il e accedi alla notizia. Oppure:

Scopri come abbonarti Vai alla homepage
di RS Agenzia
Vai a
Redattore Sociale